29 Maggio 2024

Aumentano gli uccelli e i volatili infestanti in città, raggiungendo dei numeri che costringono a farsi qualche domanda in più. Mentre si chiedono opere di allontanamento volatili Roma, è bene domandarsi quali siano i fattori per cui i volatili si trasferiscono in città.

Facilità di trovare cibo

Uno dei principali motivi per cui gli uccelli e i volatili si avvicinano alle abitazioni ha a che fare con una raccolta errata o assente dei rifiuti urbani. Il cibo abbondante è la principale ragioni per cui gli uccelli e i volativi infestanti arrivano in città e poi ci rimangono a vita. le zone urbane sono una onta costante di cibo. In primis ci sono le immondizie e i rifiuti urbani che non vengono differenziati e raccolti in maniera assidua.

Non sono solo le immondizie a rappresentare una fonte di cibo, ma ci sono altri modi con cui gli infestanti si nutrono. Gli infestanti sfruttano anche altri fonti come le granaglie che si trovano nei giardini zoologici e bioparco. Bisogna mettere in conto anche ristoranti, piazze e aree commerciali che gli uccelli hanno imparato a sfruttare.

Un clima temperato

Inoltre, in una zona urbana il clima è più stabile. Fa più caldo rispetto che in natura. In altre parole, le temperature sono più temperate in città rispetto alle aree rurali. Per questo motivo, la città diventa un ottimo rifugio durante l’inverno. Invece di migrare alla ricerca di posti più caldi, gli uccelli stanno tranquilli in città senza dover iniziare un lungo e faticoso viaggio.

La luce artificiale

Oltre al clima temperato, in città ci sono maggiori fonti luminose che rendono la notte meno buia e pericolosa. Inoltre, la luce artificiale confonde gli uccelli e i ritmi circadiani, facendo sì che si nutrano di più, diventano più grandi e prolifici. Vale a dire che l’illuminazione 24 ore su 24 li rende un problema ancora maggiore che spiega a chiedere opere di allontanamento volatili Roma il prima possibile.

Ampi spazi per nidificare

Tra i motivi per cui i volatili si sono stanziati in città, occorre parlare dei luoghi di nidificazione che sono uno degli obiettivi principali delle opere di allontanamento volatili Roma. È molto più facile trovare dei luoghi adatti per nidificare in città rispetto che nelle aree rurali. Tra ponti, edifici, monumenti e altre strutture rubane c’è davvero l’imbarazzo della scelta nel momento in cui una coppia di piccioni deve decidere dove fare il nido. I gabbiani spesso scelgono i tetti per nidificare ma uccelli più piccoli, come storni e piccioni, preferiscono i cornicioni o le grondaie.

Zone umide

Gli ambienti cittadini sono spesso vicino a fonti di acqua e umidità come fiumi e laghi, altro fattore che è indispensabile a infestanti come i gabbiani per fermarsi. Le zone umide attirano naturalmente animali infestanti come gabbiani ma anche ratti e topi che sono ben contenti di sguazzare in mezzo ad acqua e fango alla ricerca di insetti, rifiuti che galleggiano trasportati dalla corrente e piccoli peschi.

Un rifugio dai predatori

Se ci si domanda come mai così tanti volatili abbiano deciso di fermarsi in città, occorre parlare anche dei predatori. Le aree urbane sono perfette nel momento in cui si va alla ricerca di un luogo riparato in cui nascondersi dai predatori. Uccelli rapaci sono potenziali predatori di piccoli uccelli come storni e piccioni sono meno comuni in città rispetto agli habitat naturali.

Una minore competizione

In natura la competizione per il cibo e i luoghi di nidificazione è molto alta, fattore che contribuisce a limitare il numero degli esemplari. In città, la competizione per accaparrarsi le risorse è minore perciò le specie che si trasferiscono riescono a progredire con maggiore successo, a meno che non si intervenga con valide opere di allontanamento volatili Roma.

Una grande capacità di adattabilità

Infine, quando si parla dei fattori che hanno reso numerosi gli uccelli in città, bisogna ricordare che non tutti gli animali prosperano in città. Sono prolifici solo alcune specie che vantano una grande adattabilità. In altri termini, sono in grado di vivere in contesti urbani molto diversi dai loro habitat naturali grazie a una capacità di adattarsi alle mutate condizioni.