16 Luglio 2024
piante-che-resistono-al-freddo

Le piante che resistono al freddo sono in grado di regalare dei fiori colorati, che si differenziano dal bianco della neve e del gelo. Anche se si immagina il contrario, la vegetazione invernale è altamente rigogliosa impreziosendo lo spazio con fioriture inaspettate.

Per tutte le persone che desiderano la primavera tutto l’anno, ecco quali sono le piante resistenti al freddo e le loro caratteristiche.

Quali sono le piante che resistono la freddo?

Che sia nel giardino di casa, sul balcone o terrazzo ci sono delle piante che durante l’inverno sono rigogliose e spettacolari. Neve, ghiaccio e gelo non intaccano la loro forza mantenendo i colori nel tempo.

Viola invernale

La viola del pensiero e la viola cornuta rappresentano due varietà ibride, con fioritura a partire da settembre/ottobre che si protrae sino in primavera. È resistente alle basse temperature, ma durante le gelate è meglio avvolgerla in un agrotessuto che la protegga. Questa è una soluzione ottimale per non permettere che le radici vengano attaccate dal gelo e dalla neve.

Ciclamino

Chi non ama il ciclamino? La varietà che si trova qui in Italia è il Persicum di origine orientale. I suoi fiori sbocciano a settembre e restano intatti sino in primavera, impreziosendo gli spazi con colori che vanno dal rosa tenue al rosso intenso.

È classificata come una delle piante che resistono al freddo intenso, ma è bene proteggerla in caso di gelate. Ottimale anche da tenere in casa durante l’inverno, in zone dove le temperature non superano i 18 gradi.

Erica invernale

La Gracilis è l’erica che fiorisce durante l’inverno, riconoscibile per il suo verde intenso e le foglie aghiformi. È una pianta resistente alle basse temperature, tanto che i fiori permangono senza mai rovinarsi. Questa è una pianta sempreverde che fiorisce in inverno, consentendo di avere un giardino esteticamente curato e colorato.

Leggi anche: Come arredare un soggiorno moderno?

Amamelide

Questa pianta ha diverse specie e tutte (meno la Hamamelis virginiana) fiorisce da gennaio in poi. Una magia della natura poter vedere il fiore che sboccia su un ramo completamente spoglio.

La sua resistenza è riconosciuta dagli esperti ed è una pianta che sorprende sempre per la sua bellezza.

Agrifoglio

È un arbusto medio grande conosciuto per essere l’elemento decorativo preferito durante le feste del Natale. Un verde intenso che si accompagna al rosso delle bacche, l’agrifoglio diventa il vero protagonista invernale.

Leggi anche: Piante resistenti al Sole, quali sono?

Bucaneve

Si chiama anche fiore di febbraio, ma con i cambiamenti climatici di questi ultimi anni la sua fioritura inizia da gennaio andando avanti sino a marzo. La Stella del Mattino è ricca di fiori a forma di campanula, con tre petali delicati dalla nuance bianco latte. Tra le piante che resistono al freddo questa è la più forte, tanto da non temere temperature al di sotto dello zero.

Calicanto

La sua è una fioritura invernale e la caratteristica principale di questi fiori è l’essere profumati e gialli. La pianta, quando sbocciano, è priva di foglie con una resistenza alle temperatura di altissimo livello.

Ottimale da coltivare in giardino oppure in terrazzo, per tutto l’anno.

Camelia

Una pianta originaria del Giappone e della Cina, getta i suoi fiori durante il mese di novembre e marzo. Non sono fiori vistosi ma comunque molto belli, con una forte resistenza al freddo. Durante i periodi di gelo, il consiglio è di mettere la pianta al riparo o coprirla per preservare la fioritura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *