albero-della-vita-significato

L’immagine dell’albero della vita accompagna credenze e religioni differenti. Gli alberi, come insegnano le popolazioni antiche, sono fondamentali per la vita di ogni essere vivente ed è da qui che parte il vero significato di questo antico simbolo.

Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sull’albero della vita.

Che cos’è l’albero della vita?

Secondo alcune religioni, l’albero della vita simboleggia quello che Dio ha posto nel giardino dell’Eden insieme alla contrapposizione tra bene e male. Secondo al teoria ermetica di Paracelso, invece, rappresenta il mondo e l’universo con tutti i suoi lati. Scorporado la sua immagine si può evidenziare:

  • Le radici rappresentano la solidità e la stabilità;
  • Il tronco rappresente il collegamento della terra con il cielo;
  • La chioma si protrae verso il cielo ed è il mezzo i comunicazione pensante.

Tutto questo è l’albero della vita, con elementi che descrivono i veri valori concreti di ogni essere vivente sulla Terra.

Significato dell’albero della vita

È difficile oggi comprendere, in un mondo così moderno e tecnologico, quanto gli alberi siano fondamentali per la vita di ogni essere vivente. Grazie al loro processo naturale, donano ossigeno e, di conseguenza, la vita. Una volta gli alberi erano venerati come Dei, poi man mano declassati con l’avvento delle varie religioni. Ancora oggi, alcuni credi mettono al primo posto gli elementi naturali che donano la vita (alberi, pianeti, acqua e così via dicendo).

Leggi anche: Quali sono i fiori più grandi del mondo?

Camminare in un bosco è un toccasana per il proprio spirito e la propria mente, grazie agli alberi in grado di donare energia positiva eliminando gli ioni negativi, lo stress e i problemi della vita di tutti i giorni.

I significati e la simbologia dell’albero della vita possono essere riassunti in questo modo:

  • Raffigura la crescita individuale di ogni persona, un percorso di vita concreto dalle radici sino alla parte superiore più o meno sviluppata. I semi di un albero possono sembrare tutti uguali, eppure si differenziano man mano che si sviluppano e crescono (esattamente come un essere vivente). Nonostante siano della stesse specie, gli alberi possono crescere in luoghi differenti e adattarsi al clima e a quello che la terra può offrire;
  • Un albero è espressione di foza, crescita e grande determinazione. Il seme, per uscire dalla terra, deve sfidare la natura creando una corteccia forte e i rami sempre più alti;
  • L’albero della vita viene utilizzato come simbolo di immortalità. Da sempre, rappresenta il simbolo di rinascita e forza perdendo le foglie in autunno per poi tornare più bello che mai in primavera. Un albero invecchia ma non muore, generando altri semi che contengono tutta la sua essenza così da diventare immortale;
  • Le radici affondano nella terra e si nutrono grazie a quello che trovano, sviluppandosi grazie al Sole e all’acqua. Una connessione di elementi che sono indispensabili per la vita di ogni essere vivente (e come tali andrebbero rispettati).

Ma qual è l’albero che simboleggia la vita nei disegni che si sono tramandati per secoli? Per molti è una Quercia, per altri è invece un Frassino, essendo in grado di produrre 12 frutti differenti nello stesso momento.