19 Maggio 2024
bicchieri-opachi

I bicchieri opachi sono una vera maledizione, ogni volta che termina il ciclo di lavaggio in lavastoviglie. Eppure ci sono dei rimedi naturali che possono contrastare questa formazione, oltre che rendere i bicchieri brillanti e puliti.

Scopriamo insieme quali sono e come fare?

Bicchieri opachi, quali sono le cause?

È impossibile non detestare i bicchieri opachi e torbidi, che sembrano non puliti e completamente rovinati. La causa principale di questa manifestazione è l’acqua ricca di calcare o dura.

Il problema dell’acqua dura è complicato da gestire, in realtà i minerali in essa contenuti riducono l’azione dei detersivi e non risciacqua bene. Purtroppo si noterà sempre un alone di sporco o dei residui secchi sulla superficie del vetro, creando quella odiosa pellicola opaca.

La prima cosa da fare non è aumentare la quantità di detersivo, oltre che essere dannoso per l’ambiente è anche inutile a contrastare l’opacità dei bicchieri lavati in lavastoviglie.

Per i bicchieri opachi il consiglio è di:

  • Impostare il lavaggio a temperatura bassissime
  • Non usare il brillantante ma acido citrico, evitando l’aceto
  • Utilizzare meno detersivo optando per quelli concentrati in capsule/gel.

Rimedi naturali per eliminare l’opacità nei bicchieri

Contrastare l’opacità dei bicchieri è possibile, come sopra ampiamente argomentato. Ma se l’alone è già presente, cosa fare? Ci sono dei rimedi naturali da usare immediatamente:

  • Bicarbonato di sodio

È il rimedio naturale per eccellenza e in ogni occasione. Il bicarbonato di sodio è capace di arrivare dove gli altri ingredienti non sono in grado, tra lavaggi e sanificazione del prodotto. Basterà prendere alcuni cucchiaini di bicarbonato e scogliere loro nell’acqua. Subito dopo, immergere i bicchieri e lasciarli in ammollo per tutta la notte.

Leggi anche: Pulire il forno, come farlo senza detersivi?

Risciacquare abbondantemente con acqua fredda e in pochi secondi l’opaco sarà solo un brutto ricordo. Il bicarbonato si può usare anche per la cura della lavastoviglie, in aggiunta al detersivo per potenziarne l’effetto o da solo per eliminare tutti gli odori.

Un trucco degli esperti? Cospargere il fondo della lavastoviglie con il bicarbonato, prima del lavaggio (eliminerà gli odori e renderà le stoviglie brillanti).

  • Aceto e sale

Un altro rimedio molto interessante prevede l’uso di aceto e sale. Mescolare insieme i due ingredienti e poi immergere i bicchieri nel composto per tutta la notte. In quelle ore, incrostazioni e grasso verranno sciolti completamente. Al mattino, risciacquare con acqua fredda.

Un consiglio salva ambiente: non gettare la miscela dentro lo scarico, ma riutilizzarla per lavare i vetri o il frigorifero.

  • Limone

I bicchieri opachi temono il limone, soprattutto se incontra l’aceto e l’acqua. Non si otterrà solo una miscela disincrostante ma anche ricca di profumo e brillantezza.

Immergere i bicchieri per tutta la notte in questo liquido formato dai tre ingredienti, risciacquando al mattino con sola acqua fredda.

  • Sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia è il rimedio naturale delle nonne per eccellenza. Basterà far sciogliere le scaglie in una bacinella di acqua tiepida dove verranno immersi i bicchieri. Dopo un’ora, si potrà raschiare via la parte di grasso e calcare più difficile prima di risciacquare e asciugare con un panno morbido.