16 Aprile 2024
decluttering-significato

Si sente spesso parlare di decluttering ed è una filosofia di vita che tutti, prima o poi, dovrebbero prendere in considerazione.

Scopriamo insieme di che cosa si tratta e perché è importante da applicare in casa?

Che cosa significa decluttering?

Fare decluttering significa letteralmente “eliminare tutto ciò che ingombra o che è superfluo”. Questo vuol dire che quando qualcosa non si usa e fa polvere in casa è arrivato in momento di eliminarlo.

Nei Paesi Anglosassoni questa è una pratica abbracciata da tutti, una vera e propria filosofia di vita. Una volta alla settimana (o anche al giorno), le persone individuano un capo di abbigliamento o un oggetto da eliminare, dando una luce nuova alla propria casa (e vita).

Leggi anche: Come arredare un monolocale, tecniche e consigli degli esperti

Meno si possiede e meglio si vive, secondo una filosofia Zen che accompagna verso una decrescita felice. La messa in pratica di questo decluttering non è sempre facile e deve essere organizzato al meglio.

Le regole base da seguire per eliminare il superfluo in casa sono:

  • La prima cosa da fare è una cernita di tutti gli oggetti e abbigliamento che non si usa o che siano datati;
  • Gli oggetti dei bambini vanno conservati, saranno poi loro – una volta cresciuti – a decidere cosa farne;
  • Elaborare un metodo di archiviazione intelligente, con scatole suddivise ognuna delle quali con una etichetta che indichi il contenuto;
  • Scarpe, abbigliamento e accessori possono essere rivenduti nel momento in cui non si usano più. Nel caso in cui non fossero in buono stato è meglio eliminarli seguendo le regole del proprio comune di residenza.

Le fasi di decluttering devono essere fatte in camera da letto, armadio, salotto, cucina e bagno. Un consiglio? Non si fa tutto in un giorno ma a fasi, altrimenti si rischia di non eliminare gli oggetti inutili e non riconoscere quelli utili.

Ma non è tutto, subito dopo aver terminato, ripulire gli spazi con l’aspirapolvere e dare nuova vita agli ambienti.

Consigli pratici per il decluttering perfetto

Per abbracciare la filosofia di vita del decluttering è necessario partire da ogni space cleaning, ovvero lo spazio dove ricreare e riorganizzare di riflesso la propria vita in casa. Gli esperti suggeriscono:

  • Stilare una classifica delle stanze che necessitano di ordine, procedendo dalla peggiore alla migliore;
  • Scansionare tutti gli oggetti chiedendosi quale sia il loro grado di importanza, se vengono utilizzati e se sia arrivato il momento di liberarsene;
  • Tutta la selezione degli oggetti dovrà seguire le regole dell’ecosostenibilità:
  • Ci sono oggetti che possono essere venduti, altri barattati e altri ancora regalati ad amici e parenti.

Il decluttering è uno stile di vita essenziale da applicare in tutta la casa. Si parte con una media di pulizia di una volta al giorno, per poi scemare a una volta alla settimana – mese sino all’anno.

E se non si è pronti per liberarsi di tutti gli oggetti e l’abbigliamento? Nessuna paura, basterà mettere tutto dentro una scatola e valutare prima di procedere:

  • Se quella scatola non verrà mai aperta, significa che gli oggetti/indumenti all’interno non sono utili;
  • Se la scatola viene aperta, significa che c’è qualcosa da non cedere ma tenere.