29 Maggio 2024
somatotipo-significato-caratteristiche

Somatotipo è una parola che non viene usata spesso, ma rappresenta la costituzione fisica di ogni essere umano.

Scopriamo insieme il suo significato, le tipologie e tutte le caratteristiche.

Che cosa vuole dire somatotipo?

Somatotipo è un termine che si riferisce alla costituzione di ogni persona. Fondamentale per capire quale possa essere l’alimentazione e l’allenamento più corretto per la propria salute.

Il termine è stato coniato negli anni ‘40, utilizzato dallo psicologo William Sheldon per intuire tutti i tratti della personalità. Come faceva? Attraverso l’aspetto generale di ogni persona riusciva a comprenderne la personalità, suddividendo poi i suoi pazienti in piccoli gruppi.

Leggi anche: Come si ottiene il belly slot? Esercizi e consigli

Successivamente, il termine è stato usato anche nel bodybuilding perché utile ad individuare il tipo di corporatura di ogni individuo. Tutte le informazioni ricavate sono ottimali per la creazione della scheda di allenamento, in base a fisico e necessità del singolo.

Ovviamente, l’analisi del somatotipo di una persona non si basa solo su un semplice esame visivo. Gli esperti sono chiamati a studiare e valutare i parametri personali, ovvero:

  • Altezza
  • Peso corporeo
  • Diametro femore e omero
  • Circonferenze di braccia e polpacci
  • Misura delle pliche della cute.

Somatotipo tipologie

Come accennato, ogni somatotipo è differente e si basa sullo studio e valutazione di molti fattori. Ci sono delle tipologie che possono comprendere gruppi di persone:

  • Endomorfia, quando è presente una maggiore quantità di grasso;
  • Mesomorfia, quando ci si basa sullo sviluppo dei muscoli;
  • Ectomorfia, quando si valuta l’altezza rispetto al volume.

Per determinare il somatotipo è necessario poi valutare e approfondire i parametri di:

  • Altezza e peso del corpo;
  • Diametro del femore e delle ossa dell’omero;
  • Circonferenza di braccio e polpaccio contratti;
  • Le pliche cutanee in millimetri (polpaccio, sottoscapola, sovraspina dorsale – tricipitale branchiale).

Non è quindi possibile individuare dei soggetti che possano appartenere ad una sola tipologia, perché con lo stile di vita moderno si possono individuare due o più tipologie mixate tra loro.

Significato endomorfo

Quando si individua una persona endomorfa si indica una corporatura grossa, sviluppata in larghezza. La sua caratteristica principale sono le spalle strette e i fianchi larghi, con occhi grandi e un viso tondo.

La percentuale di grasso depositato su fianchi e addome è di alto livello. Chi ha un somatotipo endomorfo ha un problema di peso, ingrassando per costituzione e non solo per una tendenza a mangiare troppo/disordinato.

Questa tipologia di corporatura deve essere attenta alla propria alimentazione, con adozione di un allenamento di tipo aerobico per rassodare i muscoli e bruciare il grasso in eccesso.

Significato mesomorfo

Le persone che appartengono a questa tipologia sono caratterizzate da un buon sviluppo muscolare, privi di grasso in eccesso e con una buona proporzione. Quello che viene richiesto è di fare attenzione alla muscolatura, potenziandola.

Di solito a questa categoria appartengono gli atleti.

Significato ectomorfo

Chi appartiene a questa categoria sono soggetti magri, esili e molto alti. La loro caratteristica principale è avere una scarsa massa muscolare e un metabolismo veloce. Non accumulano liquidi e non sviluppano una massa muscolare importante. È importante che seguano un regime alimentare ricco di proteine e grassi buoni, sviluppando la massa muscolare con esercizi specifici.