16 Aprile 2024
pistola-scacciacani-come-funziona

Le scacciacani sono pistole a salve, riproduzioni fedeli delle più conosciute armi da fuoco.

Scopriamo insieme come funzionano, cosa sono e le caratteristiche più importanti.

Che cosa sono le pistole scacciacani?

La scacciacani è una pistola che spara a salve, similare nell’aspetto ad un’arma da fuoco. Sono pistole che possono ospitare solo proiettili a salve, con una configurazione studiata appositamente per non inserire quelli veri.

La soluzione è ottimale per tutti gli appassionati di armi che non hanno il porto d’armi e i permessi per la detenzione di una pistola vera. Chi desidera optare per un’arma da fuoco con proiettili veri, dovrà seguire un iter burocratico preciso (e molto lungo) tra visite e rientro nei termini di legge vigente italiana.

Ovviamente, come ogni arma, anche una scacciacani deve essere utilizzata in maniera corretta e attenendosi a comportamenti adeguati. Questo genere di arma non deve essere denunciata e si differenziano, nella maggior parte dei casi, per un bollino rosso posizionato in cima.

La pistola spara ed è similare alla vera, ma non è stata studiata per fare del male agli esseri viventi. In realtà, potrebbe essere vista come una soluzione per avere un’arma sentendosi più sicuri ma senza arrecare alcun danno al prossimo (animali e umani).

Come funziona la scacciacani?

Il funzionamento della pistola scacciacani è similare a quella da fuoco autentica, con una cura del dettaglio massima sotto ogni punto di vista. È similare non solo nell’aspetto, ma anche nel peso e la sensazione durante il suo utilizzo.

Non sono da meno i meccanismi interni e il suo caricatore, che rimandano al 100% ad un’arma da fuoco vera tra le varie produzioni a disposizione. Si differenzia per la canna, infatti nella scacciacani il proiettile a salve non viene espulso – al contrario di quella con proiettili veri.

Cosa significa? In questo caso specifico, il proiettile non è costituito dalla parte metallica per non passare dalla canna e colpire un bersaglio. Ovviamente, essendo una pistola a salve non esiste l’ogiva in piombo e sono gli unici proiettili a poter entrare all’interno di questo tipo di pistola.

Detonazione nella scacciacani: le caratteristiche

Oltre all’estetica, al peso e alla sensazione, c’è un altro dettaglio che la rende similare ad un’arma da fuoco vera: la detonazione.

Le pistole prendono il nome di “scacciacani” perché emettono lo stesso suono assordante del proiettile atto a spaventare, in primis cani e animali in genere. Nonostante il proiettile non sia presente, la detonazione è ugualmente possibile grazie al movimento del percussore. La fiammata viene prodotta dalle fessure che sono state adeguate alla pistola, rendendola similare nel suono a quelle vere ma senza che alcun essere vivente si possa far male.

La pistola a salve non è in grado di sparare, ma il movimento del percussore è atto ad emettere suono e fiammata. I modelli presenti sul mercato sono tantissimi, alcuni dei quali con canna non ostruita ancora più similari a quelle vere.

Le tipologie più diffuse hanno un tappino rosso che le rende differenti e riconoscibili ad occhio nudo. Anche se questo tipo di pistole non sono vietate per legge, usarle in modo improprio porta a delle conseguenze serie da non sottovalutare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *