29 Maggio 2024
festa-del-papa-storia

Come ogni anno è il momento di festeggiare tutti i papà, con un biglietto o un regalo che faccia capire loro quanto siano speciali. Ma qual è la vera storia della festa del papà?

Nel giorno del 19 marzo di ogni anno, in Italia si festeggia la Festa del Papà. È una occasione simbolica per abbracciare ancora più forte, seppur a volte a distanza, l’uomo più importante nella vita di ogni persona.

Eppure in pochi conoscono l’origine e la vera storia legata a questa celebrazione. Non ci sono leggende particolari, ma storie recenti che risalgono a un secolo e mezzo fa. Tuttavia, dai primi del Novecento questa festa è diventata una tradizione, una usanza popolare che pian piano si è diffusa in ogni parte del mondo.

Sarebbe stata la Chiesa Cattolica ad associare la celebrazione prendendo la figura del papà come riferimento, già nel XIX. Tra le tante storie e documentazioni, spicca la nomina del 1871 per San Giuseppe, come protettore dei padri di famiglia.

Scopriamo insieme la vera storia della festa del papà?

La vera storia della Festa del Papà

Come anticipato, non solo mancate le nomine e la voglia da parte della Chiesa Cattolica di dare alla figura del padre una festa particolare. La vera storia della festa della papà inizia però negli Stati Uniti, all’interno di una piccola chiesa.

Questa festa negli States si festeggia a giugno e non è legata ad alcun motivo religioso. In realtà, era il giorno del compleanno del padre di una donna chiamata Sonora Smart Dodd: da quel momento, questa giornata è diventata quasi il simbolo di un uomo nonché padre, per poi divulgarsi a macchia d’olio.

Leggi anche: Superstizioni popolari, origini e quali sono le italiane più famose

La verità è che questa festa non ha nulla di ufficiale, ed è una ricorrenza civile. Si vuole dare alla figura del papà un giorno specifico per essere festeggiato e ricordato con un abbraccio in più. La celebrazione del 19 marzo è solo qui in Italia e nei Paesi di maggioranza cattolica come Spagna e Portogallo.

Come si festeggia la festa del papà nel mondo?

Come anticipato, la festa del papà si celebra in ogni parte del mondo ma ognuno con date e motivazioni differenti. In Germania coincide sempre con il giorno dell’Ascensione, festa cristiana che cade di giovedì al 40° giorno dopo la Pasqua. È conosciuta come Männertag o Herrentag (giorno dei maschi). Nelle città tedesche, una delle tradizioni più diffuse è quella di formare un gruppo di uomini, che spingono dei carretti carichi di bevande. La loro idea di festeggiamento è questa, con una tradizione legata all’Ottocento e rimasta viva sino ad oggi.

Negli Stati Uniti, come anticipato, la sua origine è recente. La festa nazionale è stata proclamata dal presidente Lyndon B. Johnson nel 1966. La signora Sonora Smart Dodd – Spokane Washington – durante il compleanno di suo marito si fece venire in mente la festa per tutti i papà. L’idea le sarebbe venuta durante un sermone, nel 1909, dedicata alla festa della mamma.

Negli Stati Uniti il giorno 19 giugno 1910 viene festeggiata per la prima volta questa festa. Il mese di riferimento era quello del padre di Sonora, che ha cresciuto sei figli dopo la morte della moglie (durante l’ultimo parto). Ecco perché nella maggior parte dei Paesi del mondo si celebra nella terza domenica di giugno.