19 Maggio 2024
nausea-in-aereo-rimedi

Viaggiare è un momento entusiasmante per la propria vita, ma per chi soffre di nausea in aereo la felicità potrebbe trasformarsi in incubo.

Scopriamo insieme che cos’è la cinetosi e quali sono i rimedi per combattere la nausea durante il viaggio in aereo.

Nausea in aereo, che cos’è la cinetosi?

Nel momento in cui si manifesta la nausea in aereo si parla di cinetosi. È una parola utilizzata per definire tutti i disturbi che colpiscono l’essere umano ogni volta che utilizza un mezzo di trasporto.

È un disturbo comune che colpisce moltissime persone, con sintomi differenti a seconda dello stato d’animo e di alcune accortezze che sarebbe il caso di adottare.

Sintomi della cinetosi

I disturbi della nausea in aereo si sovrappongono causa di una sovrastimolazione dell’equilibrio. Le strutture sono posizionate all’interno dell’orecchio interno, nel momento in cui il corpo viene sottoposto ad una sollecitazione rapida e continua il processo subisce una alterazione.

La cinetosi si manifesta con una fase iniziale legata ad un malessere generale, con pallore – ansia e sudorazione fredda sino alla nausea intensa. I soggetti più sensibili sono colpiti anche dal vomito. Il male alla testa è uno dei principali sintomi della cinetosi, che aumenta man mano che il malessere diventa maggiormente insopportabile.

In alcune persone potrebbe verificarsi anche un rallentamento della frequenza del ritmo cardiaco o abbassamento della pressione. Tutto questo malessere può sfociare anche in disidratazione, diarrea e svenimenti.

Di norma, dopo poche ore, si torna a stare bene anche se l’ansia non aiuta e ci si dovrebbe rilassare già al primo sintomo.

Rimedi contro la nausea in aereo

Quali sono i rimedi contro la nausea in aereo? Ce ne sono tantissimi e ogni persona deve trovare quello più giusto per il proprio corpo.

In linea generale è consigliata una attenzione particolare all’alimentazione, cercando di mantenersi leggeri prima di salire sull’aereo. Evitare di viaggiare a stomaco pieno ma anche vuoto, con una via di mezzo che tenga le pareti dello stomaco adeguatamente controllate.

I soggetti interessati dovrebbero mangiare dei cracker, grissini in piccole quantità prima e durante il viaggio. Per quanto riguarda il liquidi meglio assumerne pochi e diluiti durante il viaggio in aereo. Evitare in ogni caso alcolici, bibite gasate o eccitanti lasciando spazio all’acqua o al te zuccherato.

Leggi anche: Quali sono i benefici della mela

Tra i rimedi da prendere in considerazione, cercare di non fissare oggetti in movimento e concentrarsi su un qualcosa di fermo respirando e mantenendo la calma. I soggetti colpiti da cinetosi in aereo dovrebbero sedersi nei pressi dell’ala (parte centrale e maggiormente stabile in caso di turbolenza), lato corridoio così da essere liberi di muoversi.

La posizione del sedile è un altro aspetto da prendere in considerazione, mantenendo la testa appoggiata con schienale dritto. La respirazione e la concentrazione possono aiutare a sconfiggere la nausea mentre si viaggia in aereo.

Nel caso in cui ci volesse un piccolo aiuto, chiedere al proprio medico di fiducia un consiglio sui farmaci che sono sul mercato. Moltissimi di questi sono costituiti da ingredienti naturale ad azione antistaminica e rilassante, da prendere mezz’ora prima di affrontare il viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *